giovedì, 2 Febbraio 2023
HomeNewsZES Adriatica, opportunità e sviluppo per il territorio: incontro a Santeramo con...

ZES Adriatica, opportunità e sviluppo per il territorio: incontro a Santeramo con il commissario Guadagnuolo

Venerdì 13 gennaio alle ore 18 a Palazzo Marchesale conferenza con l'amministrazione comunale e il commissario per le Zes

In che modo e quanto l’entrata del Comune di Santeramo e dei limitrofi Comuni murgiani all’interno della ZES, Zona economica speciale, Adriatica Puglia-Molise porterebbe benefici al territorio? Quali le ricadute positive nel breve e nel medio termine? E, soprattutto, quali potrebbero essere le tempistiche perché i Comuni possano entrare a farne parte? 

Questi ed altri i temi che verranno affrontati nell’incontro pubblico “ZES Adriatica – Opportunità e potenzialità di sviluppo per il territorio” che si terrà il prossimo venerdì 13 gennaio alle ore 18:00 a Palazzo Marchesale a Santeramo al quale parteciperanno il Sindaco Vincenzo Casone, il Commissario straordinario della ZES Adriatica Puglia-Molise Manlio Guadagnuolo, la Senatrice Maria Nocco, l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci e il Consigliere con delega allo Sviluppo Economico del Comune di Santeramo in Colle Francesco Tritto.

«L’eventuale entrata del nostro Comune nella Zes Adriatica – ha dichiarato il Sindaco Casone – rappresenta un’opportunità straordinaria che non possiamo perdere. Le zone economiche speciali, oltre ad essere importanti per le aziende del territorio cui verrebbe reso possibile beneficiare di sgravi e di speciali condizioni per gli investimenti e per lo sviluppo, sono notoriamente dei laboratori di attrazione di investimenti nazionali e internazionali, nonché incubatori di innovazione capaci di promuovere lo sviluppo produttivo e occupazionale. L’intenzione della nostra amministrazione – ha concluso il sindaco – è quella di entrare a farne parte al più presto per poter consentire alle nostre imprese e a tutto il tessuto economico cittadino di beneficiare di una ricaduta economica importante nel medio e lungo termine».
La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari