mercoledì, 19 Giugno 2024
HomeEconomiaAgroalimentareAltamura, Panificio Biscò inserito nell’elenco regionale delle “Attività Storiche”

Altamura, Panificio Biscò inserito nell’elenco regionale delle “Attività Storiche”

L'azienda artigianale rientra tra i 131 negozi storici Patrimonio di Puglia

Promuovere e valorizzare le attività commerciali, artigianali e dedite alla ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande che costituiscono testimonianza storico culturale del territorio pugliese. Con questo obiettivo nasce la Legge Regionale n. 30 del 2021 grazie alla quale oggi si possono contare 792 attività storiche e di tradizione di Puglia.

Dopo un primo riconoscimento a 488 negozi storici, botteghe artigiane storiche e locali storici con 30, 40 e 70 anni di attività, la Regione Puglia, dopo apposita istruttoria, inserisce in elenco ulteriori 304 realtà operanti su tutto il territorio regionale, di cui ben 14 attività sono altamurane.

Sono “Patrimonio di Puglia” le attività storiche con almeno 70 anni di attività, complessivamente 26, e 124 quelle con almeno 40 anni di attività.

L’obiettivo del riconoscimento, che avviene attraverso la partecipazione ad apposito bando, è proprio quello di premiare l’importante lavoro svolto da quelle realtà che costituiscono testimonianza della storia, dell’arte, della cultura e della tradizione imprenditoriale del territorio pugliese e di sostenerle attraverso una serie di iniziative.

Un supporto al fine di garantire un passaggio generazionale indispensabile perché la storia di un pezzo di Puglia non vada perduta.

Panificio Biscò è stato inserito trai 131 “negozi storici”, ovvero le unità locali che svolgono attività di commercio al dettaglio in sede fissa o all’interno dei mercati su aree pubbliche. 

Con quasi 50 anni di attività (nella sede storica di via Bari 173), la storia di Panificio Biscò inizia nel passato, dal racconto straordinario di un uomo che decide di lavorare nel mondo della panificazione da giovanissimo.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it

Con passione ed esperienza, orgoglio per la terra di appartenenza, solidi valori tramandati nel tempo ma anche visione, attenzione alle tendenze di mercato e ai gusti dei consumatori.

“La qualità è una questione di famiglia” non è solo uno slogan, ma anche la filosofia aziendale, che permette giorno dopo giorno di produrre panificati dal gusto sempre autentico e genuino, solo i migliori ingredienti selezionati ed i giusti processi produttivi per ottenere sempre prodotti fragranti e ricchi di gusto.

Accanto allo storico panificio, l’evoluzione oggi è PanBiscò: un nuovo marchio e una realtà imprenditoriale in cui i valori autentici come la famiglia e il rispetto del consumatore sono capisaldi indiscutibili. Luigi Picerno guida l’azienda con il supporto dei suoi tre figli (Stella, Nicola e Rossana), della moglie Maria e di una squadra di eccellenti lavoratori, sperimentando continuamente e inventando sempre nuovi e gustosi prodotti partendo dal pane.

Ultimi, in ordine temporale, la Bruschetta di Altamura®, un prodotto innovativo, buono e già pronto da gustare e i Crostini Tozzapane®, uno spuntino sfizioso e sano, adatto ad essere consumato fuori casa e molto versatile in cucina.

“Il pane rappresenta la nostra identità, la nostra essenza”: questa la frase ricorrente di Luigi Picerno, per tutti Gino. Al secondo mandato alla guida del Consorzio per la Valorizzazione e la Tutela del Pane di Altamura, in questi anni ha cercato di avviare un percorso di crescita con l’obiettivo di incrementare la conoscenza del Pane di Altamura in ogni angolo del nostro Paese.

Non solo la bontà del cibo e la qualità delle materie prime selezionate, ma anche una profonda attenzione al territorio, e l’investimento e sostegno costante nei settori cardine per la crescita dell’area murgiana come cultura, turismo, sport e giovani.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari