domenica, 14 Luglio 2024
HomeNewsPuglia, istituito l'Osservatorio regionale del Digitale

Puglia, istituito l’Osservatorio regionale del Digitale

Delli Noci: "Un tassello fondamentale per costruire la nuova Agenda dgitale della Puglia"

Il percorso di redazione del documento strategico regionale di Agenda Digitale della Puglia, #PugliaDigitale2030, avviato lo scorso febbraio con l’istituzione di uno specifico Gruppo di lavoro interdipartimentale, si arricchisce oggi di un apposito Osservatorio.

La Giunta regionale ha infatti deliberato la costituzione dell’Osservatorio regionale dell’Agenda Digitale, che sarà istituito dal Gruppo interdipartimentale (composto dalla Direttora del Dipartimento Sviluppo Economico, dal Dirigente della Sezione Trasformazione Digitale, dal Responsabile per la Transizione Digitale, dal Presidente di ARTI – Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione, dal Direttore Generale  di PugliaSviluppo e dal Direttore Generale di InnovaPuglia S.p.A.) e che avrà il compito di svolgere attività di osservazione, raccolta, monitoraggio e analisi di dati relativi al sistema IT pugliese, nonché raccogliere i bisogni delle imprese e delle Pubbliche amministrazioni pugliesi nei vari settori, dalla sanità alla finanza, dalle infrastrutture alla scuola all’industria manifatturiera ecc..

L’Osservatorio regionale dell’Agenda Digitale pugliese sarà presieduto dall’Assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci, e costituito da venti componenti esperti: sei componenti del Gruppo di lavoro interdipartimentale; un rappresentante di ANCI Puglia; un rappresentante di UNIONCAMERE Puglia; un rappresentante del CURC Puglia – Comitato Regionale di Coordinamento Universitario; un rappresentante del settore della ricerca non universitaria, nonché di Centri di Competenza ad alta specializzazione (MedITech Competence Center I 4.0); un rappresentante dell’Ufficio Scolastico Regionale pugliese; un rappresentante degli Istituti Tecnici Superiori regionali; due rappresentanti dei distretti tecnologici pugliesi attivi nel settore delle tecnologie informatiche (Dhitech Scarl, Distretto Produttivo dell’Informatica); un rappresentante dei Poli europei di innovazione Digitale, tre  rappresentanti del partenariato economico e sociale istituito per la gestione dei fondi europei (PES), di cui uno in rappresentanza del Forum de terzo settore, uno in rappresentanza delle associazioni datoriale ed uno rappresentativo delle organizzazioni sindacali; un rappresentante degli Enti non a scopo di lucro attivi in ambito ICT; un rappresentante delle Associazioni di cittadinanza attiva. 

La partecipazione dell’Osservatorio è a titolo gratuito, senza oneri per l’Amministrazione.

“L’istituzione dell’Osservatorio regionale del Digitale in Puglia – ha dichiarato Delli Noci – rappresenta un importante strumento di partecipazione che ci consente di coinvolgere direttamente le pubbliche Amministrazione e le imprese, di conoscerne le reali esigenze e di migliorare l’efficacia delle decisioni. L’Osservatorio è un uteriore tassello che si aggiunge all’istituzione del Gruppo di lavoro interdipartimentale che ha il compito di lavorare su una proposta di documento programmatico in grado di definire le strategie per le competenze digitali, le infrastrutture digitali sicure e sostenibili, la trasformazione digitale delle imprese, in particolare delle micro, piccole e medie imprese, la digitalizzazione dei servizi pubblici e di individuare gli interventi regionali di promozione e sostegno dei settori legati alla filiera ICT, razionalizzando e ottimizzando le risorse finanziarie disponibili. In quest’ottica, monitorare il settore sarà fondamentale”.

Richiedi il tuo banner su ilTag.it
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari