martedì, 27 Settembre 2022
HomeSENZA CATEGORIAVoci dal Buio: storie di donne che hanno cambiato il mondo

Voci dal Buio: storie di donne che hanno cambiato il mondo

La donna del Neolitico, Saffo, la più grande e unica poetessa della letteratura antica, greca e latina, Giovanna D’Arco, Maria Salomea Sclodousca, meglio nota come Marie Curie, Leonilde Iotti, detta Nilde, e Samanta Cristoforetti.

Sono state loro le icone del mondo rosa al centro della rappresentazione dal titolo “Voci nel buio”, andata in scena martedì 8 marzo al Museo Nazionale Archeologico di Altamura a cura degli studenti della classe 3° A del liceo classico “Cagnazzi” di Altamura, nell’ambito del PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento), in occasione della giornata internazionale della donna.

Le giovanissime interpreti dello  spettacolo, agghindate a tema, seguite dai docenti Pietro Palumbo e Anna Cornacchia, hanno ricordato agli spettatori presenti, un concentrato di primati e contributi ascrivibili alle vere protagoniste dell’emancipazione femminile; quelle donne che tanto duramente hanno combattuto per il loro posto nella storia e che talvolta raramente sono ricordate.

A introdurre la rappresentazione, con la ricostruzione della situazione della donna nell’antichità,  nell’età imperiale e nel Medioevo, è stata la direttrice del Museo, Elena Silvana Saponaro, convinta che la «trasformazione che ha interessato l’universo femminile nei secoli, debba essere argomento sempre attuale, nell’intento di mitigare e azzerare le situazioni di imparità di genere che continuano purtroppo a esistere».

A margine, il consiglio rivolto da donna a donne, veicolato attraverso la voce di Samanta Cristoforetti, prima donna italiana negli equipaggi dell’agenzia spaziale europea: «Vi consiglio di non farvi dare limiti artificiali che non siano veramente vostri e soprattutto non dateveli voi stessi. Ma se avete dei sogni e delle ambizioni provate a trovare una spada».

La tua pubblicità qui
ARTICOLI CORRELATI

I Più Popolari